PAGAMENTI con CARTE, PAYPAL o CONTRASSEGNO

ORDINI anche per telefono 051.0828948

PRODOTTO in ITALIA (Toscana)

Integratore notificato al MINISTERO della SALUTE

Ortica, proprietà e benefici

L’Ortica (Urtica dioica L.) è una pianta erbacea perenne, appartenente alla famiglia delle Urticacee, che cresce in Europa, in Asia, in Nord Africa e Nord America, sviluppandosi con facilità su ogni terreno, in particolare nei fossati e tra i ruderi. L’Ortica può raggiungere un’altezza di 200 cm, fiorisce da giugno a ottobre producendo delle infiorescenze piccole e verdi; l’aspetto lanuginoso delle sue foglie aguzze è dovuto a piccoli aghi cavi, collegati a sacchi pieni di una sostanza irritante, formata da acetilcolina, istamina e serotonina.

Le parti utilizzate in fitoterapia sono quelle aeree e le radici.

Le foglie si raccolgono in primavera, prima della fioritura, avendo cura di proteggere le mani con appositi guanti. Dopo la raccolta, l’Ortica deve essere seccata rapidamente in luoghi caldi e bui in modo da perdere nel minor tempo possibile l’acqua: con l’essicazione o la bollitura svanisce, infatti, l’effetto irritante.

L’assunzione dell’Ortica è spesso consigliata a coloro che soffrono di infiammazioni alle vie urinarie, nonché di coloro che presentano problemi alla prostata. Alle foglie di Ortica infatti sono riconosciute le seguenti proprietà:

  • favoriscono le funzioni depurative dell’organismo
  • promuovono il drenaggio dei liquidi corporei e la funzionalità delle vie urinarie
  • coadiuvano la funzionalità articolare
  • mantengono il benessere di unghie e capelli
  • contribuiscono alla funzionalità delle prime vie respiratorie

 Sono le radici dell’Ortica, invece, a promuovere la funzionalità della prostata.

Oltretutto, l’Ortica ha mostrato proprietà «astringenti che sono risultate utili nel caso di infezioni intestinali. Per quanto riguarda l’impiego in caso di anemia, l’efficacia dell’ortica è considerata pari alla cura con ferro minerale: l’assorbimento del ferro viene potenziato dalla presenza della vitamina C» (F. Perugini Billi, Manuale di fitoterapia, Azzano San Paolo 2004).

Beta-sitosteroli, il principio attivo dell’Ortica

Tra i principali componenti dell’Ortica possiamo trovare diverse sostanze benefiche tra cui flavonoidi, minerali, vitamine e fitosteroli.

Tra gli steroli presenti nell’Ortica ricordiamo i Beta-sitosteroli, principio attivo della pianta.
Questa è la sostanza a cui si devono in gran parte le benefiche proprietà svolte dall’Ortica.
Ecco perché, nella scelta di un integratore naturale a base di Ortica, è sempre opportuno orientarsi su un prodotto con un’elevata concentrazione di principio attivo, come l’ORTICA PureNatural, titolata allo 0,8% in Beta-sitosteroli.

La percentuale dello 0,8% non deve trarre in inganno, poiché si tratta di una delle massime concentrazioni di principio attivo che si può ottenere dalla pianta, e una delle più elevate disponibili sul mercato. L’ORTICA PureNatural mette quindi a disposizione un dosaggio ottimale di principio attivo per sfruttare al meglio tutte le benefiche proprietà della pianta.

icona-foglie-pn
Gli integratori non sono sostituti di una vita sana. I risultati possono essere condizionati da vari fattori e variare da persona a persona.

FAQ – Domande Frequenti

L’Ortica non ha controindicazioni; avendo proprietà diuretiche non va comunque assunta con farmaci che hanno il medesimo scopo e, dal momento che stimola la motilità dell’utero, è sconsigliabile assumerla durante la gravidanza. Per ogni specifica situazione, è necessario consultare il medico di fiducia.
L’Ortica può essere assunta in qualsiasi momento della giornata. Per sfruttare al meglio gli effetti della pianta è bene assumere la posologia giornaliera più elevata, ovvero 4 pastiglie.
Per usi curativi o alimentari vengono utilizzate le foglie che, cotte ed essiccate, perdono la loro caratteristica azione irritante e sono completamente innocue al tatto. Le radici, invece, non presentano effetto irritante.

14,90