«Si usa per ristabilire i cinque visceri, armonizzare le energie, rinvigorire lo spirito, alleviare l’ansietà, eliminare le sostanze tossiche, ravvivare gli occhi, allargare il cuore e migliorare il pensiero. Il suo uso continuo fortifica l’organismo e prolunga la vita». (Shen Nung).

Il Ginseng, dal cinese Jen-chen, “simile all’uomo”, per la forma antropomorfa della radice, viene utilizzato da millenni in Estremo Oriente come panacea, pianta del massimo Yang ad azione tonificante, stimolante e rivitalizzante, in grado di conservare la giovinezza, aumentare la vitalità, ristabilire l’energia, ridurre la fatica, migliorare l’umore, facilitare la memoria, favorire l’attività sessuale, stimolare le difese immunitarie, ottimizzare le prestazioni sportive, prevenire l’invecchiamento.

Scopri la storia, le proprietà e gli usi della radice “della vitalità” in questo libro sul ginseng snello e facile da consultare.